, ,

Sconfitta di misura contro Cavagnolo, ma la strada è quella giusta

Un ottimo Basket CUS Piemonte Orientale viene sconfitto con il punteggio finale di 59-65 dall’Unisport Cavagnolo.

I ragazzi di coach Frigato approcciano subito bene la gara, contenendo il talento offensivo degli ospiti e trovando nell’altra metà campo punti facili in contropiede. È soltanto una tripla all’ultimo secondo del primo quarto di Pedron che permette all’Unisport di rientrare in partita e di ridurre il gap con gli universitari.

La partita viaggia poi sui binari dell’equilibrio fino alla fine, con continui sorpassi e controsorpassi.
Il Basket CUSPO viene trascinato dal talento offensivo del duo latino Nart Baron-Vargas, binomio ben supportato da un collettivo solido. Tuttavia, decisivi a far pendere l’ago della bilancia verso Cavagnolo sono i dettagli, come la mancanza di lucidità degli aironi nei minuti finali, la solida prestazione dell’ex lungo CNU Dughera e qualche non fischio arbitrale (auguriamo anche noi ad Alfio Pollo altre 3.000 partite).

Nonostante la sconfitta, sono molti gli aspetti positivi.
Il “Barone” Nart, il giocatore più forte ad aver mai indossato la casacca del Piemonte Orientale (senza diminutio verso alcuno), continua a sfornare doppie doppie (l’ultima da 21 punti e 12 rimbalzi) e il “Chiquito” Vargas, uno dei migliori under del campionato, sta crescendo a vista d’occhio.
Un Battistelli finalmente umile e generoso ha contenuto un realizzatore letale come Rolfo e ha dato tutto per la causa. Il nuovo innesto universitario Imbarrato, che verrà presentato nei prossimi giorni, nonostante qualche errore fisiologico ha fatto intravedere tutto il suo talento. Lo stesso “Sunshine” Cotrufo dopo venti minuti trascorsi in panchina ne ha fatti altri venti con la faccia giusta, lottando su ogni pallone.
Ognuno dei presenti alla partita è stato positivo e ha dato il suo contributo, compreso Napolitano non entrato in campo.
Gli aspetti da migliorare sono sicuramente tantissimi, dalla circolazione di palla in attacco a qualche amnesia di troppo in difesa, e sarebbe innaturale il contrario considerando il fatto che dei dieci convocati nessuno era un tesserato del Basket CUSPO nella scorsa stagione.
Ma l’atteggiamento avuto contro una squadra da playoff come Cavagnolo è stato quello giusto, il gruppo si sta pian piano formando e continuando così qualche soddisfazione ce la si toglierà sicuramente.

I prossimi appuntamenti pre-natalizi sono previsti per lunedì 17 dicembre, in casa alla Bertinetti contro Scuola Basket Asti, e per venerdì 21 dicembre, in trasferta a San Salvatore dagli amici del Monferrato Basket. Dopo la sosta invernale, a chiudere il girone di andata ci saranno le sfide contro i Mooskins Vercelli, lunedì 14 gennaio alla Bertinetti, e contro la Nuova Pallacanestro Ghemme, lunedì 21 gennaio al PalaPonti.
Mercoledì 30 gennaio, infine, il Basket CUS Piemonte Orientale inaugurerà il girone di ritorno in casa contro Golden River. Go CUSPO!

CUS Piemonte Orientale – Unisport Cavagnolo 59 – 65 (17-13, 16-19, 14-17, 12-16)
Battistelli 3, Gaietta 3, Leggio, Cotrufo 4, Vargas 19, Napolitano ne, Nart Baron 21, Aguemba 2, Imbarrato 2, Galicia 5.
Allenatore: Frigato. Dirigente: Lavarino.

Share "Sconfitta di misura contro Cavagnolo, ma la strada è quella giusta" via

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi