, ,

Contro Mooskins e Ghemme si chiude il girone di andata del Basket CUSPO

Il Basket CUS Piemonte Orientale chiude il girone di andata del campionato di Promozione con due sconfitte, la prima contro i Mooskins Vercelli e la seconda contro la Nuova Pallacanestro Ghemme, arrivando al giro di boa (purtroppo) ancora senza vittorie.

Procedendo con ordine, la gara inaugurale del 2019 vedeva gli aironi di coach Frigato opporsi ai moscerini di coach Pessano in un “derby” vercellese molto atteso, soprattutto dai nostri avversari.
Ma prima di addentrarci nella sintesi della gara, va sicuramente fatto un doveroso ringraziamento ai sostenitori di entrambe le squadre che hanno riempito la tribuna della Bertinetti offrendo una bella cornice di pubblico per i ragazzi in campo.

Sull’incontro, il Basket CUSPO ha rispettato dal primo all’ultimo minuto il piano-partita, cercando in difesa di coprire bene il pitturato, nonostante la pesante assenza per infortunio di Galicia, e allo stesso tempo di limitare gli esterni ospiti. In attacco a trascinare i biancoblù, in una gara comunque a punteggio basso (è probabilmente mancato qualche canestro del Barone), ci pensa il solito Vargas, miglior under del campionato e autore di 21 punti di puro talento offensivo.

È soltanto una persona, ancor prima che giocatore, di un altro livello come Francesco Rossi che mettendo a referto 20 punti (5/9 da oltre l’arco) in 20 minuti decide un “derby” equilibratissimo, che non ha visto nessun dominio ospite dentro l’area (15 rimbalzi per “Pantera” Aguemba).

Gli universitari, bravi a comportarsi correttamente e a non cadere nelle provocazioni, escono quindi dal parquet amico con l’ennesima sconfitta di misura di questa stagione, sintomo che dei valori ci sono ma che manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità. La voglia di fare un girone di ritorno positivo comunque non manca, e con il tempo e il duro lavoro in palestra non si potrà far altro che continuare a crescere.

Ci si aspettava invece molto di più dai nostri avversari, che hanno dovuto sudare sette camicie per avere la meglio di una squadra ancora senza vittorie. La grande enfatizzazione data ad un successo abbastanza preventivabile rivela quanto gli ospiti temessero la figuraccia e nasconde, o quantomeno ci prova, il fatto che il gioco dei Golden State Mooskins ancora non si vede, nonostante la presenza di un allenatore molto quotato ed esoso e di una rosa di ottimo livello, che l’amalgama tra vecchi e nuovi stenta a decollare (lo stesso coach continua a contattare nostri esterni perché evidentemente dei propri non è troppo soddisfatto), che senza play-off sarebbe una stagione fallimentare e senza il salto di categoria una stagione negativa.

A distanza di una settimana dal “derby”, il Basket CUS Piemonte Orientale ha poi affrontato in trasferta al PalaPonti una Nuova Pallacanestro Ghemme al completo, squadra esperta e forte che ha meno punti in classifica rispetto al valore potenziale del proprio roster.
I padroni di casa trascinati da Sacco si dimostrano superiori, controllano la partita e i giovani universitari, i quali hanno comunque una bella reazione all’inizio del quarto terzo e lottano fino alla fine su ogni pallone.

Bisogna ripartire da questa intensità, da questo gruppo e da questa voglia per invertire il trend negativo nel girone di ritorno! Go CUSPO!

CUS Piemonte Orientale – Basket Mooskins 47-54 (9-9, 10-18, 15-7, 13-20)
Rago, Novo 5, Leggio, Nart Baron 9, Imbarrato, Cotrufo, Akponine 5, Aguemba 5, Napolitano 2, Vargas 21, Battistelli, Galicia ne.
Allenatore: Frigato. Dirigente: Lavarino.

Nuova Pallacanestro Ghemme – CUS Piemonte Orientale 67-49 (16-10, 24-13, 14-15, 13-11)
Buffon 2, Battistelli 9, Novo 2, Leggio, Napolitano 4, Akponine 8, Vargas 14, Aguemba 6, Montas 2, Pirruccio 2.
Allenatore: Frigato. Dirigente: Francese.

Share "Contro Mooskins e Ghemme si chiude il girone di andata del Basket CUSPO" via

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi