, ,

Una tripla all’ultimo secondo condanna un CUSPO in grande crescita

Il Basket CUS Piemonte Orientale va vicinissimo alla sua prima vittoria stagionale ma deve arrendersi al surreale ultimo quarto dell’astigiano Nicoletti, che mette a referto 11 dei 18 punti finali dei suoi, compreso l’incredibile buzzer beater del definitivo 72 – 75.

Super tripla che punisce oltremodo i ragazzi di coach Frigato, autori di un’ottima prestazione contro una squadra giovane d’eccellenza e molto ben messa in campo, e che vanifica il margine in doppia cifra recuperato nel finale con grande carattere.
Gli universitari pagano a caro prezzo qualche palla persa banale di troppo e soprattutto il 16/34 dalla lunetta. Peccato, perché anche questa volta il Basket CUSPO ha giocato alla pari contro una formazione d’alta classifica, uscendo tuttavia nuovamente sconfitto.
I miglioramenti sono evidenti, come è evidente e normale che il lavoro da fare su entrambe le metà campo è ancora tanto.
La squadra in ogni caso inizia ad avere un’anima, rispetto alle prime partite è già tutt’un altro CUS Piemonte Orientale e con il tempo non si potrà far altro che crescere ulteriormente. Go CUSPO!

CUS Piemonte Orientale – Scuola Basket Asti 72 – 75
(19-15, 16-22, 12-20, 25-18)
Novo 2, Leggio 3, Girardi 5, Imbarrato 6, Vargas 23, Aguemba 2, Napolitano, Nart Baron 16, Galicia 14, Battistelli 1.
Allenatore: Frigato. Dirigente: Lavarino.

Share "Una tripla all’ultimo secondo condanna un CUSPO in grande crescita" via

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi