, ,

Calcio a 5, Serie D: primo scivolone in casa contro l’Asti capolista

Per la prima volta dall’inizio del campionato, il fortino della ‪#‎CUSPOarena‬ viene violato dalla preparata formazione di Asti che esce vittoriosa dalla trasferta novarese con un risultato di 2 – 11.

CUS PIEMONTE ORIENTALE – AVIS ISOLA: 2-11
AVIS ISOLA: Cubuccio, De Marco, Stefanato, Parauda, Calvo, Cuniberti, Catalano, Balladelli, Guercio, Mignona, Modica, Susanna.

Occhipini_Lorenzo

Lorenzo Occhipinti

CUS PIEMONTE ORIENTALE: Storzini, Sestito, Chiò G, Re, Piazza, Venza, Napolitano, Picciuca, Cappello, Occhipinti, Nkouka, Tosello.
MARCATORI CUSPO: Occhipinti 24’pt, 30’st.
CASALBELTRAME – Brusco stop per il CUSPO che perde in casa contro l’Avis Isola per 2-11. La capolista, che resta imbattuta in campionato, è riuscita, infatti, a espugnare il fortino della CUSPO arena finora rimasto impenetrabile. La partita si è mostrata molto combattuta, almeno nelle fasi iniziali e per tutto il primo tempo dove il risultato si è mantenuto in parità. Primi dieci minuti giocati ad armi pari e senza reti, fin quando gli astigiani non riescono a sbloccare la gara con il primo sigillo.

La possibilità per gli Universitari di riequilibrare il risultato è nei piedi di Lorenzo Occhipinti che, al 24’, porta il risultato su 1-1. Con questo pareggio momentaneo si va in panchina. Proprio durante la pausa dal gioco entra in scena Sergio Tabbia, ex allenatore dell’Asti di serie A1, già vincitrice del campionato, che approfitta del riposo per suonare la carica ai suoi dalla tribuna. Grazie alle sue dritte, i giocatori dell’Isola rientrano in campo con grande grinta, dominando sino alla fine. Sarà infatti una ripresa a senso unico per gli avversari, che segnano un gol dopo l’altro, portando il risultato fino al 10-1 del 26 minuto.

Il CUSPO, subisce l’assenza di alcuni dei suoi uomini più prolifici, come Alessandro Vacchi, Alessandro Chiò e di mister Piermarco Burzotta. Il tentativo di rendere il passivo meno pesante è affidato a Occhipinti, che segna il secondo gol per il CUSPO con un abile colpo di testa. Pronta la risposta degli avversari che infieriscono segnando il gol del definitivo 2-11. L’occasione di rivalsa per gli Aironi sarà la trasferta contro Sparta2013, formazione di Santhià attualmente ultima in classifica, che si giocherà lunedì 29 febbraio.

 

Share "Calcio a 5, Serie D: primo scivolone in casa contro l’Asti capolista" via

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi